Ktop

3
GD Star Rating
loading...

Blog aziendale: il volto umano dell’azienda sul Web

Sara 13 novembre 2012

Il blog aziendale o corporate blog nasce con il boom del Web 2.0, in un momento in cui la produzione di contenuti sul Web smette di essere una prerogativa di pochi “tecnici” e diventa una possibilità per tutti, grazie alla comparsa di servizi studiati appositamente per consentire a qualsiasi utente di creare un proprio spazio sul web e di personalizzarlo in modo più o meno forte.

Con l'avvento di un Web realmente partecipativo le aziende ed i brand si trovano di fronte ad un fenomeno fino a quel momento sconosciuto: i clienti possono esprimere opinioni su di loro, possono commentare queste opinioni ed aggregarsi attorno a critiche o apprezzamenti.

Il fenomeno diventa ovviamente un problema, visto che le aggregazioni di utenti non sono quasi mai di carattere positivo, ma prevalentemente di carattere negativo. Questo comporta la necessità di un'azione da parte delle aziende e dei brand, ovvero entrare nella conversazione online, rispondere ai propri clienti e moderare un volto umano attraverso il Web.

Per farlo devono necessariamente adottare uno strumento specifico che consenta di creare uno spazio di conversazione con gli utenti del Web e che permetta, contemporaneamente di affermare la propria presence nel mondo di Internet. Il blog aziendale diventa questo strumento, e, proprio perché blog adotta regole nuove rispetto a quelle da sempre utilizzate per la realizzazione dei siti istituzionali.

La prima parola d'ordine del blog aziendale è informalità: lo stile della comunicazione deve essere semplice, diretto, e deve incentivare la conversazione con gli utenti del web. Accanto a questo è fondamentale che sia aggiornato costantemente e tematizzato in maniera da poter identificare in modo chiaro l'azienda e le sue competenze.

E' importantissimo ricordare che un blog aziendale non ha solo il compito di creare uno spazio di conversazione con clienti ed utenti web ma, anche e soprattutto, quello di trasmettere con un linguaggio semplice e con uno stile gradevole le competenze dell'azienda all'interno della propria area di azione.

Il corporale blog diventa in questo modo un potente strumento di immagine (l'utente sarà portato a pensare che l'azienda sia disponibile al dialogo) ed un altrettanto potente strumento di marketing, in grado di aumentare la visibilità dell'azienda in modo costante e proporzionale all'aumento dei contenuti.

Il contenuto è chiaramente fondamentale: l'azienda che decide di utilizzare un blog come strumento di comunicazione sul Web, deve parlare di ciò che conosce. Se la nostra attività è il catering, il nostro blog aziendale potrà contenere ricette, consigli sugli allestimenti della tavola o recensioni e abbinamenti di vini. Se invece la nostra attività è di consulenza fiscale, il nostro blog aziendale potrà parlare delle ultime norme fiscali entrate in vigore, e via dicendo.

E, ovviamente, mai dimenticare di rispondere ad un commento, anche al più negativo.

Comments (3)

  1. Pingback: Realizzare un blog istituzionale: dalla conversazione alla costruzione di valore | Ktop

  2. Pingback: Realizzazione di un sito Internet: qualche consiglio utile per affrontare il progetto | Ktop

  3. Pingback: Webmarketing: andare a caccia di clienti o essere prede appetitose? | Ktop

Lascia un commento

About Author

Sara
Sara

Appassionata di web e nuove tecnologie, approccio il mondo internet prima per motivi di studio e poi come blogger, negli anni del boom di Splinder. Entrata a far parte della blogosfera resto affascinata dalla rete virtuale di scambio di opinioni e di flame che si crea di giorno in giorno. Entro nel magico mondo Wordpress e acquisto il mio primo dominio ed il mio primo servizio di hosting. Nel 2006 collaboro con un'azienda milanese su progetti di consulenza e partecipo a livello di ricerca materiali e case history alla stesura del libro "Impresa 4.0. Marketing e comunicazione digitale a 4 direzioni". Per la stessa azienda mi occupo del lancio del sito Firmiamo.it e della sua pubblicizzazione su web. Nel 2007 comincio a lavorare come web editor per un'azienda specializzata nell'e-commerce. Da qui comincia la mia "scalata" nel mondo delle professioni del web, passando per attività di SEO, consulenza web in diversi ambiti e attività di store manager. Dal 2010 lavoro in Ktop, con l'obiettivo di mettere a frutto l'esperienza accumulata e di continuare a sperimentare i nuovi strumenti messi a disposizione dal Web in modo creativo ed originale. Vedi tutti gli articoli per Sara →

Accedi al tuo account

Non ricordi la tuapassword ?

Registrati.